Cerca
  • Fornitore specializzato

Torta nuziale, quale scegliere? - Pasticcere

"E’ dalla prima puntata di “Il Boss delle Torte” che sogno la mia #TortaNuziale. Alta sei piani,a forma di Mont Saint-Michel coperta di neve, un sacco di glitter, fuochi d’artificio commestibili e ovviamente... ah già, un pan di spagna duro e secco come il pane raffermo, strati spessissimi di pasta di zucchero e un quintale di crema al burro. Cosi che il conto più alto a fine matrimonio sarà quello del dentista!"

Ma è solo la torta, dierte voi! Ebbene no. Il primo appuntamento se lo ricordano tutte giusto? Il mio è finito male perché dopo aver mangiato in un ristorante di lusso aragosta e champagne, mi è arrivata una fetta di torta della nonna confezionata. Ovviamente mi è servita da lezione. Di primi appuntamenti ce ne possono essere mille ma di matrimoni se ne spera solo uno e fidatevi, nessuno vuole tornare a casa scontento della torta."


Come scegliere quindi la #WeddingCake perfetta? Prima di tutto bisogna prendere in considerazione la stagione: se si sceglie di pronunciare il fatidico “Si” tra aprile e agosto sarebbe meglio usare frutta fresca e ingredienti semplici e leggeri. Panna, creme al burro, muosse al cioccolato e farciture alla crema non reggerebbero il calore estivo, facendovi arrivare in tavola una torta o sciolta o congelata, rovinando cosi il magico finale.

E’ opportuno scegliere impasti leggeri come la #ChiffonCake (una base soffice),o grandi classici come la crostata di frutta, la millefoglie, la Charlotte all’arancia..etc. L’importante è che sia ad un solo piano, quadrata o tonda ma sicuramente incommensurabile! Non vi piace a un piano solo? ci sono dei trucchi come inserire piani finti "cammuffati" o fare più torte sorrette da una struttura (non cadete nel Kitsch però).


Se si pensa invece ad una torta più strutturata, la classica bianca a più piani è un #must! L’evergreen della situazione e quella che si presta meglio a cascate di fiori che fanno invidia al bouquet (#FlowerCake). E perché non osare con la #NakedCake? Ispirata allo stile #BohoChic, è priva di quella pasta di zucchero esterna,che potrebbe appesantirvi,cosi da far intravedere la meravigliosa stratificazione interna.

Dopo le flower cake, abbiamo le #MulticolorCake! La pasta di zucchero bianca, infatti si presta benissimo a decorazioni a mano con colori alimentari, usati anche con la tecnica acquarello come per la #WatercolorCake, o per un tocco più chic.. una #MetallicCake con cascate d’oro e d’argento.


Un altro classico è la #ButtercreamCake,sicuramente più pesante ma dall’aspetto elegante e non ingessato; caratterizzata da onde e ruches che si prestano bene a matrimoni all’aperto o ricevimenti più informali in campagna. Un appunto, se decidete di fare il taglio torta in campagna sotto una bella illuminazione, portate fuori la torta all'ultimo minuto, gli insetti adorano lo zucchero!!

Di sicuro la più egocentrica è la #DressCake, perché oltre ad essere il fulcro del matrimonio la sposa si sente in dovere di rendere la torta parte integrante del suo ego, creando una copia del suo vestito in zucchero.

Ma perché restare sul tradizionale? Molte coppie decidono di dare un tema al matrimonio; se avete deciso per il tema Candy Candy perchè non stupire con la #DripCake o riproporre una navicella spaziale se il tema è Star Wars? Di certo i pasticceri non si tireranno indietro alle vostre pazze ed esigenti richieste.


Un consiglio spassionato? Restate in tema, tenete conto di piccole accortezze e se qualcuno si lamenta dite: “Il matrimonio è mio e decido io!"

Potrebbe interessarti anche I Suggerimenti del Fotografo.

34 visualizzazioni

Carlotta Golfrè Photography - P.iva 03686050984

Per info: Cell. 329 188 8589 E-mail carlotta.golfre@gmail.com  - All rights reserved © 2016