Cerca
  • Fornitore specializzato

Acconciature per tutte le lunghezze - Parrucchiera

Come portare i #capelli il giorno delle nozze? Se ancora non avete trovato risposta a questo dubbio cerchiamo di chiarire le idee attraverso, come sempre, i consigli dei professionisti. Oggi a toglierci ogni dubbio c'è Sara, nel settore dell’#acconciatura da circa 20 anni, è da 8 anni e mezzo titolare del Salone Un diavolo per capello.

"Sono un tipo romantico e per questo mi sono specializzata nel servizio Wedding, facendo innumerevoli corsi di acconciature e make-up dedicati alle spose. Quando eseguo il servizio Wedding vengo travolta dall’entusiasmo e dalla magia del matrimonio, diventando quasi parte della famiglia della sposa. Per questo ricevo grandi soddisfazioni" Sara Cherchi.

-Visto che la stagione dei matrimoni cade proprio nel periodo più caldo dell'anno, spesso e volentieri le spose sono indecise se "dare un taglio" corto, che ci da refrigerio per tutta l'estate, o tenere la chioma lunga e fluente che ci fa percepire più gradi del dovuto.

Sfatiamo questo mito che la sposa deve avere il capello lungo, che acconciature consigli a una sposa con il capello medio o corto? 

Si può ben spaziare nelle acconciature anche sui #CapelliCorti, ovviamente tutto sta a quanto intendiamo per corti. Se i capelli ancora ce lo permettono, possiamo lavorare con un #RaccoltoAsimmetrico, ovvero puntare il capello solo su un lato, usando magari un bel #fermaglio. Se il capello è molto corto possiamo esagerare con l'importanza dell'accessorio capelli, magari abbinando anche il giusto paio di orecchini; Gli #accessori, infatti, sono davvero importanti per valorizzare un viso incorniciato solo da un taglio corto. -Uno dei grandi Must degli ultimi anni sono sicuramente le #trecce, ma quante e quali tipi di trecce esistono, e come poterle impreziosire per evitare un effetto Pippi calze lunghe? Si è cosi, sono loro le protagoniste “in testa” alle acconciature più in voga negli ultimi anni e ne esistono tantissime tipologie: le trecce inserite, quelle a spiga o a lisca di pesce, le inverse e cosi via... La cosa bella della treccia è che può essere posizionata dove e come si vuole, cosi da adattarsi a diversi stili e rendere l'acconciatura ancora più magica. Da qui poi si studia l'accessorio per impreziosirle.

-Uno dei grandi problemi delle spose è la "quantità" del capello. Per chi non è stata graziata da una folta chioma, le acconciature che si trovano online, sembrano quasi impossibili da realizzare, quali sono i trucchi per risolvere questo "ostacolo"? Le extension sono l'unica soluzione? Per risolvere il problema "quantità" solitamente si ricorrere a dei #toupet o a delle #extension. Se invece si vuole mantenere solo il capello naturale, esistono degli ottimi trucchi per creare volume. Dei crespi o delle sezioni di microfrisè creano più quantità, cosi da avere il capello più "pomposo" e raggiungere il volume desiderato.

-Raccolto o sciolto, dipende solo dal gusto delle spose o è importante l'abbinamento con abito e fisionomia della sposa? Per la scelta tra raccolto o sciolto non sono pochi i punti da prendere in considerazione. Prima di tutto, ovviamente, c'è il gusto della sposa. Da qui si valuta lo stile del matrimonio e dell'abito scelto. Nulla vieta di fare un raccolto per un matrimonio sulla spiaggia o uno sciolto per un matrimonio invernale e viceversa, certo senza abbinare cristalli eccessivi per il primo o fiori tropicali per il secondo...

La cosa su cui il professionista ti può sicuramente aiutare è la scelta per valorizzare i tuoi punti di forza e camuffare i tuoi punti deboli.

Se una sposa ha delle orecchie un po' sporgenti, la parrucchiera esperta, sa esattamente che raccolto può nascondere questo "difetto" o consigliarti la messa in piega per lo sciolto più adatta a te. Cosi come una piccola lordosi cervicale, che può benissimo sparire con un bel mosso o un semiraccolto! Vostra madre non potrà dirvi di star dritte anche il giorno delle nozze.

-Un altro dubbio delle spose, soprattutto donne che poco o mai nella vita hanno sperimentato con acconciature o colore, è il timore di non riconoscersi poi in fotografia con un acconciatura cosi particolare. Cosa consigli a queste spose?

Il mio lavoro consiste anche in questo, fare in modo che non ci sia niente di improvvisato che possa creare disagio alla sposa. Innanzi tutto faccio una #consulenza dai 30 ai 60 min in cui conosco il carattere e il gusto della mia cliente, da qui valutiamo

abito, location, acconciature preferite e tutto ciò che riguarda il matrimonio.

Per quanto riguarda il colore, se necessario, mi capita di consigliare anche solo leggere schiariture per dare movimento e freschezza al raccolto. Spesso le spose mantengono il colore consigliato anche dopo le nozze, si sono scoperte ancora più belle!

Per l'acconciatura, consiglio una o se serve anche due prove prima del matrimonio (tutto compreso nel mio #PacchettoSpose) cosi da scegliere quella perfetta. Una settimana prima delle nozze viene fatta una prova generale, cosi che la sposa prenda anche dimestichezza nel vedersi. Il giorno del matrimonio poi, viene nuovamente rifatto tutto, ma con qualcosa in più... perché nel giorno delle nozze, tutto è più magico! Potrebbe interessarti - La Salute della sposa - Dietista

0 visualizzazioni

Carlotta Golfrè Photography - P.iva 03686050984

Per info: Cell. 329 188 8589 E-mail carlotta.golfre@gmail.com  - All rights reserved © 2016